In evidenza

PROGETTI IN CORSO:

 

  • Progetto Scuol@web2.0 – Comune di Brugherio. Il progetto, già attivato presso le scuole del Comune di Brugherio nell’a.s. 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017  mira a promuovere un uso consapevole del web nei ragazzi al fine di prevenire fenomeni allarmanti quali il cyberbullismo o il sexting e di contribuire ad un “riavvicinamento generazionale” tra preadolescenti e adulti. Il progetto intende proporre un percorso formativo rivolto principalmente ai ragazzi e parallelamente agli adulti, che integri un piano tecnico (come si usano i nuovi media), un piano educativo (come si può educare attraverso i nuovi media) e una riflessione sulle dinamiche affettive e relazionali elicitate dai social media. Il progetto mantiene il focus su due dimensioni fondamentali:
  • Sapere – la trasmissione delle informazioni legate alle potenzialità e all’uso del web e dei social-network, ai rischi della rete e ai diritti on-line.
  • Saper essere – l’educazione agli aspetti relazionali ed emotivi connessi alle dinamiche innescate dall’uso del web e dei social-network, al rispetto dei diritti propri e altrui, al fine di favorire lo sviluppo della cittadinanza digitale, in un’ottica di integrazione tra gli aspetti tecnologi e quelli cognitivi, etici, emotivi e relazionali.

Qui trovate il materiale relativo alla presentazione del Percorso Scuol@web2.0

Slides Scuol@web2.0

                                                          Report dati Scuol@web2.0 2018

 

  • Progetto orientamento – Comune di Brugherio. Il progetto mira a fornire ai ragazzi gli strumenti adeguati per una scelta consapevole del proprio percorso di studi attraverso incontri in classe strutturati in momenti di riflessione e confronto, somministrazione di test attitudinali e di questionari autovalutativi relativi agli interessi professionali e alla motivazione allo studio. Il progetto si propone di operare in un’ottica integrata con i docenti delle scuole al fine di formulare un consiglio orientativo condiviso tenendo in considerazione le attitudini, gli interessi, la motivazione allo studio e tutti gli aspetti strettamente scolastici. Attualmente è in corso la raccolta dei dati follow-up relativi al percorso di orientamento svolto nell’a.s 2016-2017 al fine di appurare l’andamento del primo anno di scuola secondaria di secondo grado e l’aderenza tra consiglio orientativo, scelta effettuata e soddisfazione per il percorso di studi scelto e stiamo svolgendo dei colloqui di preiscrizione per gli alunni che fossero ancora in dubbio sulla scelta della scuola superiore.

Qui trovate il materiale relativo alla presentazione del Percorso Orientamento

Presentazione orientamento genitori 

  • Progetto di educazione all’affettività e alla sessualità – Istituto comprensivo di Albiate e Triuggio.  Il progetto si propone di favorire la riflessione sulle tematiche legate alla sfera dell’affettività e della sessualità in un’ottica di prevenzione dall’insorgenza di comportamenti sessualmente a rischio. Nelle classi prime si cerca di lavorare sulle dinamiche di classe e sulla costruzione di un buon gruppo classe; nelle classi seconde la riflessione è  improntata sui cambiamenti fisici, psicologici e relazionali in atto in adolescenza; nelle classi terze, infine, il confronto è  impostato principalmente sugli aspetti legati alla sfera dell’affettività e della sessualità.

Qui trovate il materiale relativo alla presentazione del Percorso Affettività

Progetto Affettività e Sessualità

  • Sportello di ascolto psicologico –  Istituto Parini di Seregno. Sportello di consultazione psicologica aperto a studenti, genitori e insegnanti; incontri individuali e di gruppo tra psicologo e docenti tutor.
  • Sportello di ascolto psicologico –  Istituto Comprensivo di Albiate e Triuggio. Sportello di consultazione psicologica aperto a studenti della scuola secondaria di primo grado su aspetti  della realtà adolescenziale e a docenti della scuola primaria in merito ad aspetti problematici legati alle dinamiche del gruppo classe e/o a situazioni specifiche di alcuni studenti.
  • DSALab. Percorso di potenziamento dell’apprendimento per bambini e ragazzi con DSA che integra sia gli aspetti cognitivi che le dimensioni emotive e motivazionali spesso intaccate dalle difficoltà. Il trattamento viene pensato e calibrato sulle caratteristiche e i bisogni specifici di ogni bambino o ragazzo utilizzando strumenti multimediali e attività carta-matita validati scientificamente, favorendo l’acquisizione di strategie efficaci per la gestione autonoma dell’apprendimento. Il percorso si struttura in 10 incontri di 1 ora ciascuno a caduta monosettimanale o bisettimanale in base alle esigenze e alla situazione specifica.

    Qui trovate la brochure della proposta di laboratorio:

    DSALab